Le cucine moderne con penisola: una soluzione ideale per ogni casa

0
Le cucine moderne con penisola: una soluzione ideale per ogni casa

Le cucine moderne con penisola sono una soluzione valida se desideri sfruttare al meglio lo spazio facendo convivere capienza, funzionalità, piano di lavoro ed estetica. La penisola permette di dare “movimento” alla cucina ed è perfetta in un open space. La progettazione di cucine moderne con penisola è infatti la soluzione su cui orientarsi quando si dispone di spazi open space: la penisola tende a creare un’ideale separazione tra la cucina vera e propria e lo spazio living senza rendere necessari altri elementi divisori.

E’ importante in fase progettuale considerare la disposizione degli impianti di acqua e gas e della cappa, che in questo caso, se si posizionerà il piano cottura nella penisola, sarà a soffitto e non a parete, diventando un elemento d’arredo piuttosto imponente. La penisola delle cucine moderne può essere grande o piccola, un semplice piano di lavoro o attrezzata e dotata di contenitori per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile.

Oppure può ospitare il lavello e il piano cottura o ancora un comodo bancone snack per consumare la colazione e piccoli pasti veloci. Per realizzare cucine moderne con penisola è necessario disporre di un discreto spazio di manovra: indicativamente una penisola dovrebbe essere lunga almeno tra i 180 e i 190 cm e profonda almeno 70 cm. Con dimensioni inferiori il rischio è di progettare una cucina poco funzionale nella quale muoversi e lavorare.

La soluzione con penisola consente di ampliare il piano di lavoro che, sempre più spesso, nelle cucine moderne viene sacrificato in favore di una maggiore capienza e praticità data dalle colonne dispensa, forno e lavastoviglie; tutti elementi che garantiscono una capienza elevata a discapito del top che si riduce notevolmente. Poiché la penisola risulta solitamente più alta rispetto ad un normale tavolo, tuttavia, sarà necessario optare per alti sgabelli, invece delle sedie.