Il servizio di noleggio dei gruppi elettrogeni

0
Il servizio di noleggio dei gruppi elettrogeni

Un gruppo elettrogeno è una macchina costituita da un motore a combustione termica che, accoppiato ad un generatore elettrico, produce elettricità indipendente, continua o alternata, dalla rete convenzionale, qualora vi fossero guasti o malfunzionamenti nella suddetta.

Il gruppo elettrogeno può lavorare sia in servizio continuo che in emergenza a seconda del contesto nel quale è inserito: ad esempio possiamo considerare  “gruppo a servizio continuo” quello impiegato nei cantieri e   “gruppo a servizio di emergenza” quello utilizzato nelle strutture ospedaliere per sopperire eventuali carenze o anomalie del servizio pubblico. 

 A cosa serve un gruppo elettrogeno

Il suo compito è quello di garantire un costante afflusso di energia elettrica ad aziende, uffici, case e strutture di pubblico utilizzo in caso la rete pubblica fosse danneggiata, al fine di evitare interruzioni, anche minime, a tutti coloro che necessitano di una corrente elettrica sempre attiva per svolgere la loro attività. 

 Noleggio gruppi elettrogeni 

Ovunque si ha la necessità di gruppi elettrogeni per brevi o lunghi periodi, si può optare per il noleggio gruppi elettrogeni napoli accontentando qualsiasi richiesta. La gamma dei gruppi elettrogeni messi a disposizione per il noleggio comprendono la potenza da 1 kva a 2000 kva ciascun gruppo elettrogeno è dotato di insonorizzazione supersilence. Tutte le macchine destinate al noleggio non hanno più di due anni di attività.

Viene effettuato servizio completo dal trasporto con posizionamento ed installazione alla manutenzione periodica e su richiesta viene eseguito anche il rifornimento. Questi generatori vantano caratteristiche ambientali ed ecologiche in linea con i più rigidi standard internazionali. I motori sono montati all’interno di container insonorizzati, opportunamente progettati per abbattere le vibrazioni. Le marmitte sono dotate di un particolare sistema a tre stadi di abbattimento sonoro, per le alte, le medie e le basse frequenze. Il risultato è il contenimento del rumore entro i 68dB. Un valore da record.